AP Bricocasa Supera NewGen e sguardo ai Playoff: Analisi della Vittoria e Preparazione al Confronto con il CUS Foggia

ap monopoli coach zurlo

Nell’ultima gara della fase di qualificazione l’AP Bricocasa a Martina supera la NewGen Basket che già sicura dei playout ha provato senza successo a fermare la capolista AP vittoriosa con il risultato di 56-79. Nonostante la buona prova dei ragazzi di coach Bray, l’AP Bricocasa dimostra tutta la sua forza e dopo due quarti equilibrati imprime una svolta netta alla contesa durante la terza frazione. Ampi spazi per tutti gli atleti del roster monopolitano in particolare per la pattuglia di giovani che ha ben figurato tenendo il campo ed imprimendo un’accelerazione nei momenti topici. Chiusa la fase regolare sabato 23 con la prima gara interna a Monopoli iniziano i play-off che vedranno l’AP ricevere il CUS Foggia, formazione che ha concluso al quarto posto la fase di qualificazione nel girone A. Abbiamo chiesto al coach Zurlo notizie su questa squadra e sul prosieguo del campionato dell’AP.

Complimenti coach per il traguardo di questa prima tappa, l’AP saldamente al primo posto nel girone e – dai pronostici – la candidata più accreditata alla promozione; quali i commenti?

“Abbiamo chiuso la stagione regolare conquistando il primo posto in classifica con merito, grazie alla grande attenzione di tutti i miei giocatori e del mio staff. Era difficile, vista la qualità delle altre compagini, evitare passi falsi durante questa prima fase, siamo stati tutti bravi a non sottovalutare mai le insidie che ogni singolo match ci poneva di fronte. Ora si apre un nuovo capitolo, quello dei playoff, che è tutto da scrivere e dove i valori visti durante la regular season spesso vengono ribaltati, basti ricordare due anni fa quando chiudendo in settima posizione noi stessi riuscimmo a raggiungere la finale playoff. Quindi non ci sentiamo né accreditati né favoriti, sappiamo che dobbiamo preparare una partita alla volta, senza fare voli pindarici, cercando di dare il massimo durante la settimana arrivando con grande fame agonistica alle prossime gare”.

Che cosa pensa del livello delle avversarie da affrontare?

“L’avversario, e parlo al singolare è per noi il CUS Foggia, dobbiamo concentrarci sulle loro qualità e caratteristiche. È una squadra che gioca bene, affiatata ed aggressiva sui due lati del campo, composta da giocatori con grande esperienza come Chiappinelli, Dell’Aquila, Aliberti e Padalino che fanno un po’ da chioccia ad un gruppo di giovani molto ma molto interessanti, Morelli e Lioce su tutti. Li ho visti giocare a Rutigliano un paio di settimane fa e mi hanno particolarmente impressionato dal punto di vista tecnico-tattico. Avremo bisogno di prestazioni di livello da parte di tutti i nostri atleti per provare a superarli perché non basta avere il vantaggio del campo conquistato chiudendo in testa al girone la prima fase, servirà attingere a tutte le forze fisiche e mentali che ci consentano di reggere questo tipo di sfida”.

Come sta preparando queste sfide?

“Intanto già dalla scorsa settimana abbiamo intensificato gli allenamenti aggiungendo una sessione in più per permetterci in primis di avere più tempo per provare le nostre cose ma anche per dare possibilità a qualcuno dei nostri atleti che in alcuni giorni sono assenti per problemi di lavoro di avere un numero minimo di sessioni nelle gambe. Per il resto in questa fase, oltre che le questioni di natura tecnica, è fondamentale l’aspetto psicologico quindi lavoreremo tanto per avere una squadra pronta anche mentalmente oltre che fisicamente ad affrontare tutti i momenti, positivi e negativi che affronteremo nelle partite a venire”.

Appuntamento a sabato 23 marzo alle 18:30 presso la Tensostruttura in Via Pesce a Monopoli per un’avvincente prima gara di playoff promozione.

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati