Apulia Monopoli supera Brindisi in una partita combattuta: prosegue la stagione da sogno

Apulia Monopoli

In una partita estremamente combattuta, la squadra di pallavolo femminile dell’Apulia Monopoli ha ottenuto un’altra vittoria significativa, superando il Volley Brindisi per 3 a 2 in un incontro tenutosi domenica scorsa. Questa vittoria testimonia la resilienza e la forza del team monopolitano, ormai noto per le sue rimonte emozionanti.

Il match è iniziato con un’accesa lotta nel primo set, che ha visto il Monopoli inizialmente in vantaggio, ma alla fine cedere il set alle avversarie con un punteggio di 25 a 23. Tuttavia, la squadra ha dimostrato la sua grinta nei successivi due set, con le ragazze guidate dal coach Mr. Zazzera che hanno ribaltato la situazione vincendo 22 a 25 e 14 a 25.

Nonostante il tentativo di rimonta del Volley Brindisi nel quarto set, che si è aggiudicato il parziale per 25 a 22, nel quinto e decisivo set le ragazze monopolitane hanno mostrato una concentrazione ferrea. Grazie a una prestazione impeccabile, hanno chiuso il match con un netto 15 a 7. Un momento clou dell’incontro è stato il debutto della giovane promessa Eleonora Campanelli, classe 2008, la quale ha lasciato il segno nel quinto set con un servizio decisivo.

Il prossimo appuntamento per la squadra dell’Apulia Monopoli sarà sabato 2 dicembre alle ore 19:30 al Palazzetto dello Sport “N. Gentile”, dove affronteranno la capolista Volley Oria. Una sfida che promette scintille e emozioni.

Dall’altra parte, la squadra maschile dell’Apulia non ha avuto la stessa fortuna nel loro campionato regionale di serie D. Hanno subito una sconfitta per 3 set a 1 contro il Volley Alezio, segnando così la quarta sconfitta stagionale. I parziali dei set sono stati 14/25, 25/20, 21/25 e 20/25. Il prossimo impegno vedrà la formazione maschile affrontare una difficile trasferta contro la Vibrotech Volley Pulsano sabato prossimo, con inizio alle ore 18:00. Sarà un momento cruciale per il team, che cerca di ritrovare la strada della vittoria.

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati