Francesco Rossiello, presidente del Monopoli: “Investire nel Futuro del Calcio”

Il presidente del Monopoli Francesco Rossiello
Il presidente del Monopoli Francesco Rossiello

Francesco Rossiello, presidente del Monopoli, è intervenuto in conferenza stampa per presentare il nuovo allenatore dei biancoverdi, Francesco Tomei.

In particolare, Rossiello ha espresso gratitudine per il suo predecessore, Lopez, aprendo le porte per un possibile ritorno: “Le porte per lui saranno sempre aperte”.

Le sue parole sono state accolte con grande entusiasmo dai tifosi, che vedono in questo gesto un segnale di continuità e stabilità per il club.

Tuttavia, Rossiello ha riconosciuto che ci sono stati alcuni ostacoli lungo il percorso, come la sconfitta nella recente partita a Cerignola. Nonostante questa battuta d’arresto, il presidente del Monopoli ha sottolineato la fiducia nella capacità del club di raggiungere risultati positivi. Secondo Rossiello, è fondamentale lavorare concentrandosi sul miglioramento delle strutture sportive, in particolare dello stadio e del manto erboso.

“Le strutture sportive sono determinanti per raggiungere risultati sportivi”, ha dichiarato Rossiello. “Stiamo cercando di ottenere la concessione per lo stadio e di apportare migliorie sia al manto erboso che ad altre aree. Queste modifiche ci permetteranno di creare un ambiente ideale per la crescita e lo sviluppo dei nostri atleti.”

Il presidente del Monopoli ha anche ribadito l’importanza del settore giovanile per il successo del club. Rossiello ha riconosciuto i risultati positivi ottenuti nell’ultimo anno e ha sottolineato la volontà di puntare in modo importante su questa area. “Le giovanili sono la fortuna di ogni società” – dichiara il numero uno della società, che aggiunge – “Ripartiremo da queste convinzioni. Punteremo sul nostro settore giovanile alla luce dei risultati conquistati nell’ultimo anno. Tireremo fuori il meglio”.

Una delle questioni sollevate dal presidente riguarda la gestione pluriennale dello stadio. Secondo il presidente, una gestione autonoma delle dinamiche interne allo stadio potrebbe portare a miglioramenti significativi. Ciò consentirebbe al club di avere maggiore controllo sugli aspetti logistici e organizzativi delle partite e degli eventi correlati.

Nonostante gli obiettivi ambiziosi, il presidente del Monopoli ha sottolineato che è riduttivo parlare solo di posizionamenti in classifica. “La nostra volontà era di migliorare rispetto all’anno precedente”, ha spiegato Rossiello. “Un sano ottimismo è necessario, ma è meglio non sbandierarlo ai quattro venti. La voglia di migliorarci è sempre presente, lavorando sodo e trasmettendo questa filosofia a tutti.”

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati
Leggi tutto

Addio a Elio Cocco

In un panorama calcistico spesso impervio e dove gli aggettivi vengono distribuiti con leggerezza, la figura di Elio…