Monopoli in Crisi: Le Cause del Pessimo Avvio di Stagione

Crisi Monopoli

Dopo otto giornate del campionato di Serie C 2023/2024, il Monopoli si trova in una posizione critica, penultima in classifica con appena quattro punti accumulati grazie a quattro pareggi. Una partenza deludente che sta preoccupando i tifosi e che richiede una profonda analisi dei motivi che hanno portato alla situazione attuale.

Innanzitutto, uno dei principali fattori che hanno influito negativamente sul rendimento della squadra è stato il numero di infortuni che hanno colpito il Monopoli fin dall’inizio della stagione. Assenze che hanno indebolito la rosa e costretto il tecnico, alle prime armi in Serie C nonostante una lunga esperienza come assistente di Eusebio di Francesco, a dover fare i conti con la mancanza di alcuni elementi chiave in campo.

La scelta di un allenatore esperto e più propenso a lavorare con i giovani, farli crescere e maturare calcisticamente forse sarebbe stata più idonea.

Inoltre, il gioco proposto dalla squadra non ha portato i risultati sperati, con una tendenza a non riuscire a concludere in modo efficace in attacco. La mancanza di precisione nell’ultimo passaggio e la difficoltà nel finalizzare le azioni offensive hanno reso il Monopoli poco pericoloso in zona gol.

Un altro elemento critico è stato il lavoro del direttore sportivo, Pelliccioni. La cessione di giocatori importanti, come Bizzotto, ha indebolito ulteriormente la squadra, lasciando dubbi sulla coerenza della strategia di mercato con il credo calcistico del tecnico Tomei. L’unico acquisto estivo azzeccato, Fazio, non è stato sufficiente a colmare le lacune della squadra.

Infine, il tentativo di “rattoppare” la costruzione della squadra con il reintegro di Viteritti (non riconfermato al termine della scorsa stagione nonostante un importante rendimento) è eloquente e può portare a miglioramenti marginali. Dopo otto giornate, è chiaro che servono interventi più incisivi per correggere il corso della stagione e evitarne il naufragio.

Il Monopoli è chiamato ora a correre ai ripari per non compromettere una stagione iniziata con il piede storto e caratterizzata dal peggior avvio nella sua storia. La squadra dovrà affrontare con determinazione i problemi evidenziati e cercare soluzioni immediate per risalire la classifica e riconquistare la fiducia dei tifosi. Solo il tempo dirà se il Monopoli riuscirà a invertire il trend negativo e a raggiungere gli obiettivi prefissati per questa stagione.

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati